F.A.Q.

Quali sono gli impieghi del GPL?
Il GPL può essere utilizzato per il riscaldamento di edifici civili e industriali, per uso domestico e per la produzione di acqua calda. Inoltre è impiegato frequentemente per cicli produttivi, usi agricoli e attività ricettive.
 
Il serbatoio GPL è sicuro?
Tutti i serbatoi sono costruiti nel rispetto delle norme vigenti e sono dotati di accessori e valvole che ne garantiscono la massima sicurezza in esercizio. Tuttavia è opportuno che il cliente osservi alcune disposizioni per evitare di esporre il serbatoio a fuochi o fiamme libere derivanti da materiali infiammabili o combustibili accumulati in prossimità del serbatoio.
 
Come posso sapere qual è il serbatoio più adatto alle mie esigenze?
In occasione del sopralluogo tecnico sarà possibile definire oltre al luogo di installazione anche la capacità e il tipo di serbatoio più indicato per il fabbisogno del cliente.
 
A quali controlli di legge è sottoposto il serbatoio?
Il serbatoio è sottoposto a molteplici controlli da parte dell’ISPESL, l’USL e i Vigili del Fuoco che sin dalla sua costruzione effettuano verifiche di costruzione e di esercizio.
 
Che cos’è il Certificato di Prevenzione Incendi?
Si tratta dell’autorizzazione finale rilasciata dai Vigili del Fuoco per l’esercizio del deposito GPL ad avvenuta installazione. Il certificato ha una durata di 3 o 6 anni in relazione alla capacità del serbatoio e deve essere rinnovato alla scadenza con apposita modulistica.


Inviaci una richiesta!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio